Colleziono attimi persi
in cieli tersi

Momenti randagi
di strade fallaci

Ché ognuno è padrone di se stesso
ma troppo spesso animale sottomesso

Non c’è rimorso
per chi non guarda oltre il fosso

Afferro il tuo discorso
senza alcun esborso

e non trattengo certo queste parole
per me senza alcun valore

Ci va coraggio
a non sentirsi in ostaggio

Ci va coraggio
per vedere oltre il miraggio

CONDIVIDI

6 commenti

  1. Sì, ci va coraggio…. Idee ben chiare… Bisogna essere coscienti di chi siamo, cosa vogliamo… Dove vogliamo andare… Altrimenti si ripeteranno sempre gli stessi errori.

    • E’ una questione di stile Ely… Sono tutti bravi a parlare, ad essere oratori… Ma le parole hanno un peso ed anche una misura e a volte peccano di intelligenza mancata… Un po’ come il principio della dinamica: ad ogni azione corrisponde una reazione pari e contraria. Un bacio e grazie per il tuo commento. Juls

  2. Stupenda!!
    Niente di più vero, attuale in questo attimo della mia vita, volto a realizzare un sogno per trasformare la mia “unica” vita in……
    straordinaria vita.
    Grazie Juls per queste magnifiche parole e pensieri.

    • Un grazie speciale a te Franco, per aver letto e, soprattutto, colto l’essenza di quello che volevo esprimere. Buona vita! Juls

  3. Molto bella. Si tratta di un coraggio particolare…essere onesti con se stessi, avere stima di se stessi, perdonarsi gli errori e affrontare il rischio di commetterne altri. Affidarsi all’istinto, all’intuizione, magari fallace, superando l’ostacolo posto da una inerte ragionevolezza. Buona serata, Giulia

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui