Cosa resta delle notti avide, lentamente consumate su quel letto di petali e spine.   

Cosa resta di me, all’alba di questo nuovo giorno, segnato da lividi d’amore.   

Di più non so…

339
0
CONDIVIDI

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui