Quelle come me le osservi da lontano e pensi: “Dio mio che gelo…”

Per sentirne il calore ci devi mettere non solo gli occhi, ma anche l’anima, la testa e il cuore.

Quelle come me sorridono sempre, le vedi assorte e con lo sguardo chissà dove, mettono quasi soggezione, chè ogni parola ha un peso, però regala un’emozione.

Quelle come me sono irriverenti e scanzonate, di giorno brillano forte di speranze e passioni e poi di notte capita che piangano di nascosto, senza preavviso, a dirotto: lacrime spesse come lampi che pugnalano cielo, così pesanti da buttar giù le nuvole, chè non si riesce più a respirare, fra singhiozzi e sussulti presto da ingoiare.

Sì perchè quelle come me non possono a lungo lasciarsi andare, devono tirarsi su le maniche ogni santo dì, farsi la coda ai capelli, tamponare le occhiaie, mettere un po’ di rossetto e chiudere al sicuro il cuore nel petto.

Quelle come me lo sanno che la vita è una dura battaglia contro le apparenze, la disonestà, la cattiveria e le sue conseguenze.

Quelle come me hanno molta pazienza, ma chiedono presenza, pretendono chiarezza.

Quelle come me si fanno mille domande, dubitano delle certezze, cercano il confronto e spesso in cambio trovano solo lo scontro.

Mi han detto che quelle come me son difficili da amare,

fan così paura che alla fin fine le si lascia andare,

altrove…

Quelle come me restano sole…

CONDIVIDI

4 commenti

  1. Mah… forse in amore.
    Ma non nell’amicizia. Quelle come te riempiono la vita di un’amica con sorrisi, lacrime, scherzi e discorsi ‘seriosi’.
    Dici poco…..

    • In amore sì Carla, sicuro… Pur restando che anche in campo amicale non è sempre facile trovare amici veri: ci va fortuna!!! Quei pochi però fanno la differenza, con le gioie, i dolori e soprattutto la presenza.
      Un abbraccio, amica! ❤️

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui