Gestione Iscrizioni

Puoi seguire la discussione su Il respiro mi portava altrove, insieme ai silenzi, alla fatica e al dolore. Pensavo di perdermi e così scrivevo… Scrivevo tutte le parole che non dicevo, riempivo fogli di pianti tra le mani, sconfitte all’orizzonte e una strana legge sull’amore… senza lasciare commenti.