Ancora…

521
0

Vorrei parlare
come i miei occhi

quando l’incrocio
dei nostri sguardi
taglia l’attimo

Istante perfido
che arriva
e di soppiatto se ne va

Rimango attonita
stordita dalle parole
che non furono

Tu taci
e nel silenzio
gridi ancora

di te
di me

del momento che non c’è

Parlami ancora
senza dire nemmeno una parola

CONDIVIDI

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui