Vita e morte tra Torah, Corano e bombe.

Della vita, della morte, di campane di religioni, guerre e bombe... Della storia senza fine dei rifugiati palestinesi, dei manifestanti a pugno duro, su cui ognuno, da destra, sinistra e perchè no centro, esprime la propria opinione, spaziando da ideologie razziali ed etniche al terrorismo, alla leggittima resistenza che diventa quasi narrazione e tutti però si dimenticano di parlare...

Accendiamo un cero e il cervello: ‘Notre Drame’.

La cattedrale di Notre-Dame è il principale luogo di culto cattolico di Parigi: situata nella parte orientale dell'Île de la Cité, nel cuore della capitale francese, rappresenta una delle costruzioni gotiche più celebri del mondo. Un simbolo di credenza e culto, cristianità, arte, cultura e storia: dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1991. Ieri nel tardo pomeriggio un terribile incendio...

Anjar e Baalbek: i templi della Valle della Beqāʿ.

La valle della Bekaa si estende obliqua fra mare e monti, tra le roccaforti degli Hezbollah e i celebri vigneti libanesi: digradando verso il confine siriano racchiude i suoi gioielli più belli, Anjar e Baalbek. Entrambi i siti sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1984. Anjar risalente all'VIII secolo custodisce lo stile architettonico e le caratteristiche dell'urbanistica degli...

Il ricordo non basta: la storia si ripete sempre…

Oggi si celebra il "Giorno della Memoria": il 27 gennaio 1945 vengono abbattuti i cancelli di prigionia del campo di sterminio di Auschwitz. Una commemorazione di cui si fa sempre un gran tam-tam: una ritualizzazione mediatica e il baratro dell’oblio alle porte... Intendiamoci, ho molto rispetto per il fatto storico: sono stata personalmente a Dachau molti anni orsono e una...

Bahrain: “formula” di guerra a bassa intensità.

Il Bahrain è un piccolissimo stato del golfo persico, letteralmente il suo nome signifigìca "tra due mari", unito da un rapporto economico e politico con l'Arabia Saudita, e come tutti i paesi più ricchi nasconde un lato oscuro. Occupato dai Portoghesi nel 1500 e poi dai Persiani, passa sotto l'egemonia dello sceicco Aḥmad ibn al-Khalifa nel 1784, di origine sunnita:...

La visione del vero di Pierre Auguste Renoir.

"Sono come i bambini a scuola. La pagina bianca deve essere sempre ben scritta e paf! una macchia. Ho quarant'anni e sono ancora alle macchie. Sono andato a vedere le opere di Raffaello a Roma: sono tanto belle e avrei dovuto andarle a vedere molto prima. Sono piene di erudizione e di saggezza. Raffaello non cercava come me le...

È la foto che ti cattura: Henri Cartier-Bresson.

Scopriamo insieme il pensiero di un uomo attraverso la testimonianza delle sue immagini, che catturano una realtà storica e sociale senza precedenti. Henri Cartier-Bresson nasce il 22 agosto del 1908 a Chanteloup, Seine-et-Marne, frequenta il liceo nella capitale parigina e nel 1926 inizia a studiare pittura presso lo studio di André Lhote, sviluppando una forte propensione per la corrente del...

Un quadro dai mille colori: benvenuti a Beirut!

Una leggenda narra che Beirut fu distrutta e ricostruita dalle ceneri sette volte, come un'araba fenice. Probabile che questo mito sia strettamente collegato con il destino di questa città... Un passato importante e pesante, con radici millenarie; la capitale libanese sfida ogni aspettativa, patria di cultura e conflitti culturali e sociali, oltre la logica e l'appartenenza: è amore al primo...

Heart, veins, and rain: thanks Imagine Dragons!

Rising from the Nevada desert and Las Vegas in the late 2000s, rock band Imagine Dragons became one of the most popular American bands of the last years, composed by lead vocalist Dan Reynolds, guitarist Wayne Sermon, bassist Ben McKee and drummer Daniel Platzman. The band first gained success with the release of the single "It's Time", from their award-winning...

Donne, caffè e boulevard: vi presento Modì.

Dedo, per gli amici, è livornese di nascita, classe 1884, ultimo di quattro figli di una famiglia ebrea. Una salute cagionevole: a soli undici anni si ammala di pleurite, a quattordici contrae la febbre tifoidea e nel 1901 si pensa abbia già una lesione polmonare, un segnale che anticipa una possibile tubercolosi. Proprio per questo abbandona la scuola e...

Pensieri e parole

Questa storia da rifare

Una donna vera

Mi manchi tutte le notti

Articoli recenti