Una Ferita

673
0

Mi agito
ad intervalli regolari

come la marea…

Volo alto
e poi picchio in basso

come i gabbiani sull’acqua…

E vibro

come il viaggio del pugnale
che taglia l’aria

prima di colpire

CONDIVIDI

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui