Cambiar casa è un po’ come mettere in ordine la soffitta della memoria. Ti ritrovi a spostare, spolverare e riporre pezzi di vita… Inevitabilmente vien sempre fuori qualcosa che avevi rimosso, nascosto, come queste lettere sbiadite, di amori passati, valori persi e dimenticati…

254
0
CONDIVIDI

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui