Cittadina nella parte orientale dell’Uruguay, la più antica dello Stato, attraversata dal Rio della Plata, che la separa dalla costa argentina: Colonia del Sacramento.

Fondata dai portoghesi nel 1680, che strategicamente scelgono questo angolo di terra uruguayano, proprio di fronte a Buenos Aires, per contrastarne l’espansione.

Colonia del Sacramento – Uruguay

La città diviene importante a livello commerciale, soprattutto grazie al contrabbando di merci; la Corona spagnola detiene il monopolio mercantile e, di conseguenza, nascono ripetute provocazioni fra i due paesi europei, i quali si contendono i territori e l’egemonia in America latina: Spagna e Portogallo acerrime nemiche.

La storia di Colonia è un continuo susseguirsi di attacchi e battaglie tra l’avamposto portoghese e la spagnoleggiante Buenos Aires.

Colonia del Sacramento – Rio de la Plata – vista su Buenos Aires

Nel 1777 cade sotto il domino della Spagna e inizia un periodo di decadenza, messa da parte e oscurata dalla luce del successo di Buenos Aires. Nel 1816 torna sotto il controllo del Brasile fino al 1828, anno dell’indipendenza.

Oggi la città si è ingrandita verso est, ma la parte antica, il Barrio Historico, è ancora intatto: edifici semplici, vivaci e pur straordinari, vicoli di pietra che pullalano di botteghe d’artigianato locale…

Lungofiume Colonia del Sacramento

Nel 1995 il quartiere storico è inserito, a ragion veduta, tra i Patrimoni dell’umanità dall’Unesco.

Colonia del Sacramento – Entrata del centro storico

Se siete a Montevideo vale la pena noleggiare un auto: in un paio d’ore, attraversando splendidi paesaggi lungo la costa e parte dell’entroterra giungerete a Colonia.

Nel caso foste a Buenos Aires basta prendere un traghetto e in meno di sessanta minuti attraverserete il Rio de la Plata, arrivando qui: un tuffo subitaneo in una storia d’altri tempi, una di quelle di cuore…

Barrio Historico – Colonia del Sacramento

Dal molo di Colonia raggiungete il Barrio historico: basta una passeggiata e vi ritroverete all’entrata del Portòn de Campo, l’antica porta della città, con il ponte elevatoio in legno.

Portòn de Campo – Colonia del Sacramento

Dalla Plaza Mayor 25 de Mayo, una piazzetta pittoresca, addentratevi in Calle de los Suspiros, la via dei sospiri, la più famosa e caratteristica, acciottolato grezzo e stupende case coloniali: si è rapiti dal fascino dei colori, dalla tranquillità del luogo, dal vento di un tempo passato…

Vicoli – Colonia del Sacramento
Calle de los Suspiros – Colonia de Sacramento
Dettagli – Colonia del Sacramento

Visitate la Iglesia Matriz, la chiesa più antica dell’Uruguay, risalente al 1695-1699; il magico faro addossato ai resti del Convento di San Francisco Xavier, del Settecento: questi muri sono i più antichi di tutta Colonia.

Iglesia Matriz – Colonia del Sacramento
Faro e rovine del Covento San Francisco Javier – Colonia del Sacramento

Di chiara provenienza portoghese non solo la disposizione urbana delle strade, dal carattere irregolare, ma anche le abitazioni: la maggior parte delle facciate esterne è adornata con tipiche piastrerelle di ceramica smaltata, gli “azulejos”, di colore azzurro, per l’appunto.

Se siete degli appassionati recatevi al Museo del Azulejo, ne rimarrete affascinati; oppure visitate quello portoghese, datato 1700, che espone uniformi militari, mappe navali, arredi e gioielli del periodo.

Museo de los Azulejos – Colonia del Sacramento
Azulejo – Museo de los Azulejos – Colonia del Sacramento
Casa Nacarello e museo navale – Colonia del Sacramento

Al di fuori del casco storico, nella zona di San Carlos, merita una visita il Museo del Ferrocarril. Un viaggio nei primi del Novecento, della Belle Epoque, con le carrozze d’epoca perfettamente restaurate, all’interno di un comprensorio in cui sono stati ricostruiti anche altri edifici, come la stazione, la sala ristoro dei viaggiatori, l’ufficio del capotreno…

I vagoni più antichi, come il 41 risalente al 1912 e il coche 560, costruito in Inghilterra tra il 1891-1893, presentano tavoli ribaltabili per la ristorazione, apertura meccanica dei finestrini e il riscaldamento!

Di rara unicità anche gli oggetti dell’epoca, quali i sedili, le macchine per scrivere firmate Underwood, il telegrafo, la campana della stazione…

Ferrando beach – Colonia del Sacramento
Rio de la Plata – Colonia del Sacramento

Colonia del Sacramento è un piccolo gioiello incastonato in un tempo intatto, vi perderete tra filari di platani e sulla passeggiata lungofiume, per un tramonto spettacolare: applaudite al sole, nella migliore tradizione uruguayana…

CONDIVIDI

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui