Resto sospesa
tra acqua e cielo

e vivo a momenti
un intenso desiderio

come di averti

Ah questo mare
mi tocca

poi tace
e si confonde con l’orizzonte

nulla può nascondere

Confesso
delitti e castighi

a te rimetto i trucchi
gli inganni e gli amori ubriachi

Così ci arrestiamo
sfiniti a riva

Tutto cambia e tutto resta

Rivivo e vivo
un luogo nuovo e antico

oggi respiro un profumo di pulito

Nulla è come sembra
in questa mutevole e sovrumana atmosfera

S’è fatta sera

Ora di te

CONDIVIDI

8 commenti

  1. Ciao, Giulia. Diciamo che sto benino, ti ringrazio. Vacanze già fatte. Tu goditele appieno. Amor, salud y pesetas, y tiempo para gustarlas! Un abbraccio!

  2. Perdona l’invadenza. Sto rileggendo un libro di un autore che amo e che credo piacerebbe anche a te…Alvaro Mutis…La neve dell’Ammiraglio, primo libro di una trilogia. Una scrittura densa e leggera, tipica di molti scrittori latiniamericani. Ciao.

    • Nessuna invadenza, anzi! Perdona tu la mia ignoranza, perché non conosco l’autore, pur amando molto gli scrittori sudamericani. Lo prenderò sicuramente, grazie! Sono già curiosa… 😘

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui