Ti ho guardato
come nessun altro ti ha visto mai

Ti ho stretto forte
come cemento

Metallo pesante
veleno e nutrimento

E ti ho amato
come ama l’amore

crudo
nudo vestito

Sull’asfalto fumante
giuramento tradito

CONDIVIDI

4 commenti

  1. Almeno trenta anni scrissi una poesia dal titolo…Nuda, vestita…di genere ben diverso dalla tua, ma te la incollo qui, vista la coincidenza!

    Nuda, vestita

    Nuda, vestita
    dell’odorosa pelle
    che da sempre in me
    alto risveglia
    il carnoso grido,
    sugli esausti cuscini
    languidamente giaci,
    del nuovo profumo adorna
    ch’aspro ti rivela
    nuovamente mia.

    Ciao, buona notte

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui