Pensieri taciturni
sul ciglio del dirupo

accompagnano l’eco
di un silenzio infinito

Ai confini dei ricordi
giace nuda la memoria

senza casa
nè vestiti

Qualche mezza verità
abbandonata nei cortili

ad occhi chiusi

CONDIVIDI

4 commenti

  1. La memoria ha sempre voglia di ricordare.
    È nuda, silenziosa, spesso indifesa… nel custodire la verità.
    Profonda introspezione, complimenti Giulia.

  2. La memoria non è mai precisa, talvolta ingigantisce, talvolta riduce il momento vissuto. Anche perché spesso solo successivamente si comprende appieno l’importanza di quel fausto o infausto momento. Quando provo a ricordare momenti passati, mi rendo conto che li rivivo con l’esperienza ed il sentire che ho oggi, ben diversi di quelli che avevo negli anni passati e ciò manipola anche inconsciamente il ricordo stesso.
    D’altra parte senza ricordi non siamo nulla, precisi o imprecisi che siano…
    Buona serata, Giulia

    • Così vero Fabricio, esattamente come hai esposto: senza ricordi siamo nulla, ma il tempo e la mente li trasformano…
      Felice sera a te, amico mio.

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui