Come quando sei davanti ad un portone chiuso e non puoi più aprire, perché sai di aver buttato la chiave e spiare dalla serratura non può che farti male. E allora resto, ferma lì, insieme ai miei equilibri poco perfetti, mentre cala la notte e chiudo gli occhi ormai stanchi, senza poterti dire che mi manchi…

288
0
CONDIVIDI

Lascia un commento

Per favore scrivi il tuo commento
Per favore scrivi il tuo nome qui