Pensieri e Parole

Una Ferita

Mi agito ad intervalli regolari come la marea... Volo alto e poi picchio in basso come i gabbiani sull'acqua... E vibro come il viaggio del pugnale che taglia l'aria prima di colpire

Ancora…

Vorrei parlare come i miei occhi quando l'incrocio dei nostri sguardi taglia l'attimo Istante perfido che arriva e di soppiatto se ne va Rimango attonita stordita dalle parole che non furono Tu taci e nel silenzio gridi...

A colpi di poesia

Cercami ché se non mi cerchi l'aria non suona e la luce non canta Il tempo si ferma la terra si oscura Cantami i versi di quel che dicono i tuoi...

La Notte

Nella notte mi fingo destriero impavido che cavalca i sogni accompagnato dal furore del vento che accarezza gli alberi e dalla tempesta di pioggia che cade impetuosa Nel buio mi fingo cavaliere...

?

Mi distraggo mi apro troppo Cerco ti trovo pure quando so che è più bello farsi trovare ma non ha senso rinunciare Comincio a chiedermi e non so se faccio bene a rispondermi Bello se potessi...

Pensieri e parole

Così ti ho amato

In equilibrio

Ricordi?

Sogni fragili

Articoli recenti

Accanto è un posto per pochi

La banalità del male

Sc-IMMUNI-ti